fbpx

Siamo una famiglia

Birra Carrù è un microbirrificio artigianale indipendente,
ma prima di ogni cosa è una famiglia.

 

Condividiamo la miopia, l’essere gattari, i nasi non proprio alla francese e quello che noi chiamiamo birrufficio, perché qui tutti facciamo un po’ tutto.
Tranne cucinare: la cucina è di Lella e guai a chi tocca.

 

Ci piace la semplicità, che poi è una cosa difficilissima.
Le nostre birre artigianali  e le bibite naturali  sono semplici:
piacevoli da sorseggiare e buone da bere. Familiari.

foto ritratto di Lelio Bottero, proprietario di Birra Carrù

Lelio

General Manager e Mastro Birraio

(paga, ma si prende anche i meriti)

 

Sono il mastro birraio e il fondatore di Birra Carrù.
In realtà sono perito elettronico, radioamatore e deejay. E anche un responsabile commerciale. Volevo diventare uno scrittore.

Della birra artigianale mi sono innamorato presto e scrittore un po’ lo sono stato per davvero: ho pubblicato sette libri tra il 2005 e il 2016.
Ma il primo amore è sempre Lorella che ho sposato a vent’anni.
Ho qualche migliaio di vinili, una gatta sociopatica e un sogno diventato microbirrificio.

immagine di Lorella Melani, mastra birraia di Birra Carrù

Lorella

Mastra Birraia e Mental Coach

(sa le ricette a memoria e mette tutti d’accordo)

 

Sono la mastra birraia e il paciere di Birra Carrù.
Scelgo gli ingredienti, proteggo gli equilibri. Metà piemontese e metà toscana, amo mangiare bene e cucinare. Ho fatto la cuoca in locali,
mense e al Giratempopub, birreria di famiglia dal 2011 al 2016.

Ma, prima di tutto, sono una mamma: a vent’anni avevo un negozio di stoffe e Paola che dormiva in un cesto di vimini sotto al bancone; a ventisette, è nata Marianna. Faccio pilates, ho un gatto coccolone, mio sous-chef, e non rinuncio a un piatto di funghi fritti.

Paola Bottero, Office manager di Birra Carrù

Paola

Office Manager e Brewery Tour Guide

(maga di reclami e scartoffie, fa le migliori visite guidate in birrificio)

 

Sono la capoufficio di Birra Carrù. Se chiami, rispondo. Hai bisogno della fattura elettronica? Sempre io. Poi guido le visite in microbirrificio: dalla macinatura alla rifermentazione, racconto cosa facciamo. Chi siamo.

Non dico mai di no a giochi di ruolo, di società o a una maratona di film Harry Potter. A proposito di #potterhead, sono la webmaster di Giratempoweb.net e l’organizzatrice dei Potteraduni in Italia.
Ho due gatte bianche e un micio grigio, un abbonamento Netflix e un armadietto pieno di spezie.

immagine di Marianna Bottero, Head of Content di Birra Carrù

Marianna

Content Manager e colmo vivente

(scrive, fotografa… racconta)

 

Sono la responsabile della comunicazione di Birra Carrù. Online e offline. Quando non scrivo, obbligo il resto della famiglia a fare selfie, stories, o cerco (invano) di spiegare a mamma la differenza tra Facebook e Instagram. Sono diplomata in Storytelling alla Scuola Holden di Torino. Sono una copywriter e consulente di comunicazione per imprenditori del food&beverage. Scrivo di birra artigianale sul mensile italiano “Gusto Sano”.

Ah sì: sono un colmo vivente. La figlia celiaca del mastro birraio. Amo Torino, la nebbia, le parole giuste. Fare i dispetti. I miei due micetti a pelo lungo detti Lallinis. Le American Pale Ale e le Stout (gluten free, eh).

[vc_images_carousel images=”16102,16104,16108,16110,16112,16114,16116,16118,16121″ img_size=”full” slides_per_view=”3″ autoplay=”yes” hide_pagination_control=”yes” partial_view=”yes” wrap=”yes” css=”.vc_custom_1648197307027{margin-bottom: 3vh !important;}”]
0